Ospitale La Commenda

Ospitale La Commenda, Sant'Ilario d'Enza

Ospitale La Commenda - Sant'Ilario d'Enza

Ospitale La Commenda - Sant'Ilario d'Enza
3.5
Pontos de interesse e marcos de referência
Informações
Duração sugerida
< 1 hora
Sugira edições para melhorar o que apresentamos.
Melhorar este anúncio

3.5
7 avaliações
Excelente
1
Muito bom
3
Razoável
2
Fraco
1
Péssimo
0

Nina D
Pyatigorsk, Rússia1 305 contributos
отзыв
ago de 2016 • Amigos
возле Ospitale La Commendaоказались случайно, проезжая мимо. Попасть внутрь не удалось, так сейчас он находится в частной собственности и закрыт для посетителей. Поэтому осмотрели это основательное строение только снаружи, к сожалению видны следы явного запустения и соответственно требуется серьезная реставрация.
Escrita a 26 de dezembro de 2016
Esta avaliação é a opinião subjetiva de um membro do Tripadvisor e não da TripAdvisor LLC.

lucabenny
Reggio Emilia, Itália153 contributos
Bellissima
dez de 2015
Di proprietà privata ed in condizioni conservative non buone la visita di questo "hospitale" riserva però sorprese per quanto di storico rappresenta per la comunità santilariese. Sono ancora notabili la torretta colombaia, isolata, su arcate passanti ora tamponate, il casino civile, alcuni rustici e lo splendido caseificio a pianta ottagonale con luci a traforo in laterizio. Occorrerebbe un intervento mirato per preservare questo patrimonio storico e culturale così importante.
Escrita a 4 de novembro de 2016
Esta avaliação é a opinião subjetiva de um membro do Tripadvisor e não da TripAdvisor LLC.

80lebowski
Reggio Emilia, Itália137 contributos
È chiuso, ma conoscendo la proprietà ci si può andare😀
jul de 2015 • Amigos
Purtroppo quello che si vede da fuori è nulla rispetto alla facciata opposta alla via emilia. ( ci si può andare in macchina a dare un'occhiata) .poi per chi come me ha avuto la fortuna di pertecipare a feste che avvenivano una 15Cina di anni fa a cura del gruppo storico di calerno , varcare il portone ed entrare è un'emozione. Si entra in un cortile interno, dal quale si può o entrare nei caseggiati, andare in fondo a scuola dove c'è la piccola chiesa, oppure scendere nelle cantine col pavimento in terra battuta, un tempo ricovero per cavalli. Quando c'erano queste feste era tutto illuminato con fiaccole, si mangiava sia dentro che nelle cantine, e per un paio di giorni il paese poteva godere di questo spettacolo.
Escrita a 17 de novembro de 2015
Esta avaliação é a opinião subjetiva de um membro do Tripadvisor e não da TripAdvisor LLC.

Max1963Max
1 421 contributos
Siamo in Italia
set de 2015 • A sós
Solo in Italia emergenze storico artistiche alto livello, come l'Ospitale, sono lasciate nell'incuria e nell 'abbandono più totale; in altri Paesi le istituzioni avrebbero messo la proprietà di fronte a due soluzioni: esproprio da parte dei beni culturali per poi provvedere al restauro oppure, finanziamento diretto con l'impegno a restaurare e rendere visitabile la struttura.
E per il territorio di sant'Ilario che offre poco o niente per il turista sarebbe un bel biglietto da visita
Però siamo in Italia e così ci accontentiamo di osservare questo complesso da una macchina sfrecciando veloci sulla via Emilia
Escrita a 22 de setembro de 2015
Esta avaliação é a opinião subjetiva de um membro do Tripadvisor e não da TripAdvisor LLC.

fg_lb
62 contributos
Peccato...
Luogo solo visto da fuori mai visitato internamente ma dalle potenzialità immense. A 2 km dal casello di Canossa, a metà strada tra Parma e Reggio Emilia.
Un peccato vederlo cadere a pezzi mattone dopo mattone!
Escrita a 14 de agosto de 2014
Esta avaliação é a opinião subjetiva de um membro do Tripadvisor e não da TripAdvisor LLC.

Gianfranco C
Sant'Ilario d'Enza, Itália256 contributos
Un peccato
In una terra ricca di ogni cosa non si può lasciare alle incurie questi luoghi che hanno fatto la storia di questi posti.
Si potrebbe benissimo rivalutare e riprendere e farlo così conoscere.
Escrita a 20 de julho de 2014
Esta avaliação é a opinião subjetiva de um membro do Tripadvisor e não da TripAdvisor LLC.

Roberto G
Province of Reggio Emilia, Itália1 007 contributos
Ospitale medievale
set de 2012 • A sós
L’Oratorio di S. Lorenzo, detto anche la Commenda, è un antico ospitale, struttura di ricovero e cura per pellegrini, posto sulla via Emilia, costruito intorno all’anno Mille, prima di proprietà di un convento benedettino di Brescello, poi proprietà dei Cavalieri di Malta. Attualmente è proprietà privata e non visitabile.
Fate uno sforzo d’immaginazione e vedrete i pellegrini che percorrono l’antica via consolare Emilia, provenienti da Parma e diretti a Roma, avvicinarsi fiduciosi all’ospitale gestito dai Cavalieri Gerosolimitani di S. Giovanni. Sanno che lì troveranno alloggio, un pasto caldo, e la cura per eventuali malanni occorsi durante il viaggio. Qualcuno può pensare di prolungare il viaggio di 3 ore e raggiungere Reggio Emilia, dove troveranno l’ospitale di Santo Stefano, retto dai Cavalieri Templari, fieri rivali-nemici dei Cavalieri di Malta.
I Cavalieri di Malta sono più ospitali e più abituati a curare i pellegrini, i Cavalieri Templari, più altezzosi, ma militarmente più forti, sono più adatti a proteggere i pellegrini in caso di guerre, disordini, ed attacchi vari, inoltre sanno bene come proteggere eventuali ricchezze che il pellegrino porta con sé.
Escrita a 27 de agosto de 2013
Esta avaliação é a opinião subjetiva de um membro do Tripadvisor e não da TripAdvisor LLC.
Falta alguma informação ou encontrou algo errado?
Sugira edições para melhorar o que apresentamos.
Melhorar este anúncio
Perguntas frequentes sobre Ospitale La Commenda